Visite in cantina

domaine-josmeyer-latorrewines

Josmeyer, o dell’aristocrazia alsaziana

I Josmeyer, o dovremmo piuttosto dire ‘le’ Josmeyer appartengono di diritto all’aristocrazia del vino alsaziano. La cantina esiste da oltre un secolo, gestisce in regime biodinamico circa 25 ettari, e produce vini di un’eleganza semplicemente strepitosa.Quando sono stato in cantina, a inizio maggio 2022, sono stato ricevuto da Isabelle, che di solito si vede poco …

Josmeyer, o dell’aristocrazia alsaziana Leggi altro »

agathe-bursin-alsace-latorrewines

Agathe Bursin: l’essenzialità alsaziana

Agathe Bursin appartiene ad una famiglia di viticoltori da tre generazioni. Coltiva circa 7 ettari di proprietà, tutti situati nella zona meridionale dell’Alsazia. Dei 7 ettari 3 si trovano nel prestigioso Grand Cru Zinnkoepflé, da cui Agathe produce un Riesling, un Pinot Gris, e un Gewurztraminer.I vigneti sono condotti in regime di agricoltura biologica certificata, …

Agathe Bursin: l’essenzialità alsaziana Leggi altro »

azienda-agricola-santamaria-barolo-langhe

La piacevolezza austera dei vini di Walter Viberti

 Walter Viberti, (Cantina Santamaria) coltiva da solo 3 ettari nella MGA Capalot, nel comune di La Morra. Vignaiolo introverso che rifugge le luci dei social, produce poco più di 10.000 bottiglie, divise tra un Langhe Nebbiolo, un Barolo e (solo in alcune annate) un Barolo Riserva. Quasi tutte vendute all’estero.  I suoi vini sono schietti …

La piacevolezza austera dei vini di Walter Viberti Leggi altro »

Réné Milan Domaine de Fontchene

Domaine de Fontchêne: una rivoluzione silenziosa nella Provenza del nord

 Réné Milan, fondatore e proprietario del Domaine de Fontchêne, ha meno di 30 anni. Ha fondato il domaine nel 2013 e per tre anni si è occupato unicamente di migliorare la qualità dei vigneti, operando una drastica conversione all’agricoltura biodinamica. Per tre anni non ha prodotto vino, convinto che le vigne, ancorché piantate tra il …

Domaine de Fontchêne: una rivoluzione silenziosa nella Provenza del nord Leggi altro »

Domaine Thibert: l’eleganza sopraffina del Mâconnais

Il Domaine Thibert è un produttore storico del Mâconnais, situato sul comune di Pouilly. Possiede circa 20 ettari, con appezzamenti in tutti i principali terroir della zona: Pouilly-Fuissé, Pouilly-Vinzelles, Pouilly-Loché, Viré-Clessé. I vigneti sono in gran parte di proprietà, non si acquistano uve. La conduzione dei vigneti, dopo un primo esperimento abbandonato con la certificazione …

Domaine Thibert: l’eleganza sopraffina del Mâconnais Leggi altro »

Nicolas Maillet - Maconnais

Nicolas Maillet: un’ode alla terra e al lavoro in vigna

Quando si pensa alla frase ‘il vino si fa in vigna’, il produttore che per primo mi viene in mente è Nicolas Maillet, un vero viticoltore-contadino che è raro trovare in cantina. La vigna è il suo terreno d’elezione, quello in cui investe tutte le sue energie e risorse. Possiede circa 7 ettari di vigne …

Nicolas Maillet: un’ode alla terra e al lavoro in vigna Leggi altro »

guillemot-michel-maconnais-bourgogne

Domaine Guillemot-Michel. Passato, presente e futuro della biodinamica

Marc Guillemot e Pierrette Michel sono stati tra i pionieri della biodinamica nel Mâconnais. Il loro domaine è stato creato nel 1985, e dal 1992 le vigne sono coltivate in regime biodinamico certificato. 
Il domaine si compone di circa 6 ettari vitati a Viré-Clessé, uno dei quattro crus del Mâconnais. Le vigne hanno tutte oltre …

Domaine Guillemot-Michel. Passato, presente e futuro della biodinamica Leggi altro »

Clos des Rocs - Maconnais - Borgogna

Clos des Rocs, ambasciatore del Pouilly-Loché

Clos de Rocs è un’azienda vitivinicola situata nel cuore del Mâconnais, fondata una ventina di anni fa da Olivier Giroux. Le vigne di Clos des Rocs si trovano principalmente a Pouilly-Loché, una delle denominazioni vinicole più piccole di tutta la Borgogna: appena 33 ettari complessivi, vitati a chardonnay.  La cantina Clos de Rocs può contare …

Clos des Rocs, ambasciatore del Pouilly-Loché Leggi altro »

Carrello